fbpx
acquistare casa risparmiando: scarica gratis la guida

Seleziona comune o provincia da questo elenco

oppure

Password dimenticata?

oppure

Come predisporre la tua casa per la vendita: piccole strategie e accortezze

COME PREDISPORRE LA TUA CASA PER LA VENDITA, PICCOLE STRATEGIE ED ACCORTEZZE

Dimorama

Finalmente è giunto il momento di vendere la tua casa. Prima di pensare alla parte burocratica e alla pubblicazione dell’inserzione, è importante concentrarsi su una parte spesso meno considerata: la presentazione della casa. Ci Sono tante piccole accortezze che, messe insieme, possono aiutarti a vendere più facilmente il tuo immobile.

Consigli utili su come presentare la casa

Per aumentare i potenziali acquirenti, la prima cosa da fare è pulirla bene e dare una rinfrescata alle pareti con la vernice: queste operazioni daranno da subito una sensazione di fresco, pulito e soprattutto di ambienti ringiovaniti.

Pulisci a fondo tutte le stanze soprattutto in zone che non hai mai trattato, come le zone esterne alla casa, e concentrati sulle pareti dove potrebbe presentarsi muffa o sporco. Se non hai il tempo affidati ad un’impresa di pulizie, ne varrà la pena.

Riorganizza gli spazi e i complementi d’arredo per far sembrare gli ambienti più ampi e più armoniosi.

Con un po’ di “fai da te” ripara i difetti che può presentare la tua casa, come porte che si chiudono male, mattonelle rotte e altri piccoli problemi irrisolti che avevi lasciato da tempo in sospeso.

Elimina gli oggetti personali e che testimoniano l’appartenenza dell’immobile al proprietario. Le persone che visiteranno la casa devono immaginare uno spazio vuoto in cui costruire la propria vita ideale e quindi semplicemente “sentirsi a casa”. Sostituisci le fotografie e i ricordi personali con decorazioni e quadri “generici”. Se hai dei bambini, riponi i loro giochi disegni o elementi che li riguardano, in dei contenitori.

Trova il modo per dare luce alla casa il più possibile, tenendo aperte le finestre e lasciando le luci accese negli angoli più bui e privi di illuminazione naturale.

Forse non ci avevi pensato, ma una buona idea è quella di aggiungere piante e fiori, renderanno la casa più naturale, colorata, gradevole e profumata.

Che tu abbia quindi intenzione di vendere casa al tuo migliore amico che ti conosce da una vita e che ha ipotizzato di essere interessato ad acquistarla e vorrebbe venire a vederla, oppure che, in accordo con il tuo consulente immobiliare, tu stia organizzando l’Open House, metti in atto questi trucchi e colpirai sicuramente l’acquirente.

I documenti necessari per la vendita

Adesso è il momento di predisporre burocraticamente l’appartamento alla vendita. L’immobile deve essere in regola dal punto di vista edilizio e urbanistico.

Se hai dubbi puoi chiedere una consulenza ad un architetto o un ingegnere. Prima di recarti dal notaio dovrai avere pronta la seguente documentazione: i documenti ti del venditore, il certificato dello stato civile, il certificato di residenza. Tra i documenti relativi all’immobile invece: l’APE (attestato di prestazione energetica), la visura e planimetria catastale. La visura catastale è un processo burocratico in cui si comunicano all’Agenzia delle Entrate determinati cambiamenti riguardanti l’immobile, per esempio il passaggio di proprietà. La visura catastale permette di attingere ad un archivio statale che confermi le caratteristiche reali della casa e informazioni anagrafiche del proprietario. La planimetria catastale invece è la trasposizione di tutte le stanze che compongono l’immobile accompagnata dalle relative misure.

Per ultimo, prenditi del tempo per sanare eventuali piccoli abusi edilizi, senza sanatoria non sarà possibile vendere l’immobile.

Complimenti, la tua ricerca è stata salvata!