acquistare casa risparmiando: scarica gratis la guida

Seleziona comune o provincia da questo elenco

oppure

Password dimenticata?

Registrati è gratis

oppure

Immobili last-Minute: che cosa sono?

Filippo Caciolli

Sono annunci di immobili venduti da soggetti in “crisi di liquidità” ovvero: il venditore ha urgente bisogno di soldi e per fare cassa accetta di vendere il proprio immobile ad un prezzo inferiore al valore di mercato in cambio di una vendita rapidissima (solitamente meno di 60 giorni).

Chi sono i venditori?

Possono essere soggetti diversi: il privato che deve fare cassa; la società che vende per finanziare una nuovo progetto o far fronte alle spese; una privato o una società che a causa di problemi finanziari; una banca che smobilizza il proprio patrimonio immobiliare, una società di leasing che cede un bene rientrato in suo possesso e del quale non ha bisogno.

Se vuoi fare un affare  i Last-Minute sono l’occasione per te. Li trovi solo su Dimorama.

Unico requisito indispensabile per concludere l’affare: devi avere i soldi pronti, perchè i tempi per concludere queste operazioni solitamente è davvero molto breve (30 giorni poco più, poco meno). Il che non significa che devi avere tutti i soldi in contanti. Puoi fare un mutuo, ma ti devi muovere per tempo, ovvero: vieni a trovarci, sistema la parte finanziaria (ottieni il tuo mutuo, ti aiutiamo noi se occorre) e ti puoi candidare per il primo affare disponibile nella tua zona!

Attenzione, gli annunci non sono sempre tutti pubblicati (se l’acquirente è immediatamente individuato tra i clienti già selezionati delle nostre sedi). Questo per poter garantire una vendita rapida: il compratore deve essere conosciuto, finanziato, e pronto all’acquisto in pochi giorni.

Se non sei già nostro cliente, vieni a trovarci …

E’ un acquisto sicuro?

No.

So che è una risposta poco commerciale e certamente molto poco rassicurante. Ma questa è la verità. Questo tipo di acquisto è il più complesso e rischioso in assoluto.
Ma garantisce notevole risparmio, basta sapere cosa fare, ovvero: tutte le verifiche possibili. Ma a questo pensiamo noi.

In alcuni casi il soggetto in crisi di liquidità è disposto a raccontare di tutto pur di vendere e trovare i soldi, e se ci sono problemi è certo che saranno tenuti ben nascosti (non accade sempre ma molto spesso è così). Allo stesso modo il creditore (spesso la banca) pur di veder vendere l’immobile, incassare e risolvere il problema, è disposta a nascondere qualsiasi informazione “negativa” su immobile e/o venditore  .. So che è “difficile” credere che una banca si comporti in maniera poco onesta … ma si, “talvolta” capita.
Ma poco importa, come detto tutti i controlli saranno da noi effettuati in via preliminare (su immobile, venditore, ipoteche, debiti, ecc), senza impegno per voi (il compratore), ovvero i controlli saranno effettuati prima che siate impegnati all’acquisto (firma di una proposta o preliminare) e prima che abbiate versato anche 1 solo euro al venditore.

Quando si valuta la “fattibilità” di acquisto di un immobile di questo mercato si devono affrontare molti problemi: ogni pratica è diversa dalla precedente, i problemi si combinano tra loro creando variabili e scenari sempre nuovi, il tempo è poco, gli interlocutori non sono sempre affidabili … ma trovare informazioni ed effettuare verifiche è il nostro lavoro, e siamo anche molto bravi. Pensiamo noi a tutto, ovvero verificare immobile, venditore, debiti, carte e procedura da seguire per l’acquisto.

Abbiamo procedure consolidate e oltre 10 anni di esperienza, ed applichiamo una regola semplicissima: se non è tutto chiaro, e/ol’immobile ed il venditore sono “puliti”  e/o l’acquisto non è conveniente, semplicemente non si acquista.

Quando invece si arriva in fondo (mediamente vanno a buon fine 3 casi su 10 … ovvero 7 volte si abbandona) allora è una grande vittoria: per noi e per l’acquirente che sicuramente avrà risparmiato un bel po’ di soldi …

Categorie

string(74) "https://www.dimorama.it/wp-content/uploads/2018/07/articoli_del_blog-9.jpg"